FASE 1 - Controllo dell'infiammazione e del dolore

  • Piscina 70%
  • Palestra 30%

La prima fase della riabilitazione riguarda le diverse tecniche terapeutiche che consentono al Rieducatore di agire nella gestione del dolore, gonfiore e flogosi:terapie fisiche (TENS, ULTRASUONOTERAPIA, MAGNETOTERAPIA, LASERTERAPIA,TECARTERAPIA) e terapie manuali (MASSAGGIO).

FASE 2 - Recupero dell'articolarità e della flessibilità

  • Piscina 70%
  • Palestra 30%

LA MOBILIZZAZIONE ARTICOLARE: gli esercizi di mobilità articolare sono i cardini della riabilitazione e le controindicazioni all’utilizzo di tali tecniche sono da riferire in particolar modo ad un uso improprio della mobilizzazione passiva ed all’uso scorretto della tecnica: per esempio una forza esagerata, una direzione della tensione non corretta o una velocità eccessiva possono causare una serie di lesioni secondarie.

L’ALLUNGAMENTO MUSCOLARE: l’allungamento muscolare o stretching è una particolare tecnica di allenamento che permette di ottenere la migliore flessibilità e, se eseguito con regolarità e con la tecnica corretta produce i seguenti vantaggi:

  • Riduce la tensione muscolare;
  • Favorisce la coordinazione;
  • Sviluppa la consapevolezza del proprio corpo;
  • Rende più facile la pratica delle attività sportive
  • Previene gli infortuni muscolari.

FASE 3 - Recupero della forza e della resistenza muscolare

  • Piscina 50%
  • Palestra 50%

POTENZIAMENTO MUSCOLARE


La macchina isocinetica: le sedute di rinforzo muscolare fanno parte dell’ampio programma di rieducazione funzionale nel quale l’isocinetica è solo un anello della catena riabilitativa. La seduta va sempre preceduta da un adeguato riscaldamento.

FASE 4 - Recupero della coordinazione

  • Piscina 20%
  • Palestra 80%

LA RIEDUCAZIONE PROPRIOCETTIVA: risulta di fondamentale importanza per ottenere un recupero completo dopo un trauma e per prevenire recidive. Una appropriata coordinazione motoria può essere quindi recuperata con l’ausilio di esercitazioni adeguate che mirano alla sollecitazione dei riflessi propriocettivi, al fine di ottenere nuovamente un ottimale controllo articolare, attraverso una perfetta azione della muscolatura.

FASE 5 - Ripresa del gesto sportivo specifico

  • Piscina 15%
  • Palestra 85%

LA RIEDUCAZIONE SUL CAMPO: fin dalle prime sedute, l’intero programma riabilitativo è precocemente orientato al completo recupero della funzionalità, per cui tutte le sedute effettuate in palestra ed in piscina diventano propedeutiche alla fase sul campo. Il programma di riabilitazione sul campo è strettamente personalizzato e si modifica e si sviluppa giorno dopo giorno, in rapporto alle risposte di ogni singolo atleta, ma saranno possibili solo quando il paziente ha recuperato sufficienti doti di stabilità, di articolarità, di forza e di coordinazione.